Scale Elicoidali a pianta Ovale: l’elica che volteggia verso l’alto del Palazzo Barberini

Scale Elicoidali

Le Scale Elicoidali in Italia: La firma italiana su una delle più belle Scale Elicoidali della storia – Borromini e Palazzo Barberini

 

Il nostro paese è costellato d’arte.

Ovunque voltiamo la testa ci è possibile ammirare meraviglie di altri tempi. Sculture, quadri, antichità e palazzi meravigliosi.

Nei tempi passati si prestava particolare attenzione all’architettura e all’estetica in generale, sopratutto se i committenti erano ricchi ecclesiastici o nobili. Per esempio, durante il periodo barocco-romano, si faceva a gare a dimostrare la propria magnificenza, ingaggiando artisti e architetti, per la costruzione di palazzi e regge.

É questo il caso di Francesco Borromini.

Scale Elicoidali

Borromini è l’artefice di una delle più belle ed eccentriche Scale Elicoidali, che la storia italiana possa vantare di annoverare tra le migliaia di opere che possiede.

La Scala Elicoidale in questione, è quella progettata e realizzata per Palazzo Barberini, a Roma.

La Scala Interna serve l’ala sud del Palazzo, ed è complementare a quella del Bernini, non solo dal punto di vista estetico, ma anche distributivo e funzionale. La Scala Elicoidale venne destinata come passaggio privato al Cardinale Francesco Barberini.

La particolarità di questa Scala Elicoidale risiede nell’eccentricità della pianta di forma “ovale”. Questa forma si era da sempre prestata molto bene a rappresentare l’estrosità del Borromini.

Scale Elicoidali

Ogni Elica, cioè ogni girata, venne progettata con ben 12 colonne doriche binate, il cui capitello è stato decorato con il simbolo araldico della famiglia Barberini: l’Ape.

La Scala Elicoidale vanta dimensioni alquanto importanti:

L’asse maggiore misura 9,40 m, l’asse minore 7,85 m.

Mentre la luce filtra direttamente dall’ ”occhio” posto al vertice della struttura, nonché dalle molteplici finestre laterali, che costellano le morbide volute della Scala Elicoidale.

Il maestoso progetto, all’inizio riportava, al termine dell’ascesa una Scala a Rampa libera , mentre successivamente venne sopraelevata rispetto all’ultimo piano del Palazzo e andò ad ospitare l’imponente biblioteca del cardinale Francesco (oggi trasferita direttamente in Vaticano).

Le immagini parlano più di mille parole. Vogliamo quindi lasciarvi ad una piccola galleria che vi mostra ogni dettaglio di questa splendida Scala Elicoidale, che vi invitiamo ad andare a vedere, proprio come abbiamo fatto noi di Edilco Scale, che ricerchiamo sempre la bellezza e l’ispirazione per le nostre opere, nelle opere del passato e del presente.

Scale Elicoidali

Scale Elicoidali Scale Elicoidali